Edizione 2015

Mare Mosso 2015

Il programma

martedì 4 agosto

ore 17.00 VALDA, Venditrice di sogni e briciole di pane 
Performance itinerante per le vie di Bonassola

ore 18.00 EX-Oratorio S. Erasmo FORESTA BLU Installazione sonora da giocare 
curata da Teatro all’Improvviso (Mn)
“Foresta blu” è un’installazione composta da 15 alberi e un sottobosco, un mosaico di materiali e colori da cui si può raccogliere ciò che più attira per poter suonare e vivere ogni singolo albero.
Durante l’inaugurazione verrà presentato il libro “LUNA” di Dario Moretti Ed. Corraini 2015.
Sarà presente l’autore per presentare il testo e le illustrazioni.

ore 21,30 P.zza Centocroci RAPERONZOLA Spettacolo di teatro di figura
Compagnia teatrale Teatrino dell’Erbamatta (SV)

Uno spettacolo dedicato alla figura femminile, alle madri, alle figlie e alle … orche! 
RAPERONZOLA è l'avventura di una fanciulla dalle lunghe trecce e di un'orca che la tiene prigioniera in una torre, ma arriverà un principe che la libererà. 

Il diario del Festival

Il racconto

Ieri, 4 agosto, è iniziata la sesta edizione del festival “MARE MOSSO - festival per bambini terribili” organizzato a Bonassola da Katia Boccassi, Giampiero Raso e dalla Compagnia Teatrale Coltelleria Einstein, con il patrocinio della regione Regione Liguria e dei Comuni di Bonassola e Framura e il sostegno di Arci Montaretto.

 

Tantissimi i bambini che si sono lasciati coinvolgere dalla performer Marta Mingucci di Levanto in un percorso per le vie del paese accompagnati dalle storie di “Valda, venditrice di sogni e briciole di pane”. Valda li ha poi accompagnati alla splendida chiesetta di S. Erasmo, dove Dario Moretti della Compagnia Teatro all'Improvviso ha inaugurato la sua istallazione sonora interattiva “La Foresta Blu” composta da 15 alberi e un sottobosco, un mosaico di materiali e colori da cui si può raccogliere ciò che più attira per poter suonare e vivere ogni singolo albero. Questa mostra resterà aperta fino a sabato mattina secondo i seguenti orari: 09-12, 17-20.

Intanto, in attesa dello spettacolo conclusivo di ogni giornata è possibile fare un giro al mercatino allestito vicino alla Chiesa di Santa Caterina ove è possibile trovare una bancarella di libri, quest’anno gestita dalla Libreria Namastè di Tortona, bigiotteria artigianale, abbigliamento per ragazzi e bambini, prodotti di erboristeria artigianale e sartoria, e solo per la giornata di ieri anche i disegni dell'artista Nicoletta di Mauri, illustratrice delle locandine del festival.

A chiusura questo primo giorno, in piazza Centocroci il numerosissimi pubblico assistito allo spettacolo di figura “Raperonzola” della Compagnia Teatro dell'erba matta, lo spettacolo si presenta subito con un allestimento molto particolare, “dentro ad una specie di “torre di Babele” che gira su se stessa, ispirata alle sculture dell'artista trentino Pietro Weber, si sviluppa tutta la storia. I protagonisti sono grandi pupazzi mossi a vista dal narratore che convive con loro: raccontando, litigando e muovendo tutto in una armonia di suoni e rumori che caratterizzano i vari stati d'animo.” Lo spettacolo appassiona e coinvolge sia i piccoli spettatori sia gli adulti in un gioco “comico e poetico che promuove una riflessione: la vita è un ciclo continuo dove ne finisce uno comincia l'altro.”

Alla fine dello spettacolo bambini sono stati invitati a disegnare le loro impressioni grazie alla disponibilità dell'associazione “Creativamente” di Levanto. I disegni della settimana saranno esposti l'ultimo giorno in una mostra a loro dedicata.

Un inizio col botto per questa sesta edizione di un Festival che è diventato ormai appuntamento consueto sia per i residenti della zona che per tanti turisti.


mercoledì 5 agosto

ore 10.00 P.zza Centocroci LEZIONI DI ARTI MARZIALI 
a cura del Centro Studi Discipline Orientali di Lavagna

ore 17,30 P.zza Centocroci  IL GHIRIBIZZO 
Laboratorio e lettura con il libro di Bruno Tognolini e Giulia Orecchia
A cura di Promolettura Giunti Editore e Motta Junior. Per bambini dai 5 anni in su.

ore 21,30 P.zza Bertamino  IL FIORE EQUILIBRISTA - La via della leggerezza
Ovvero come è difficile essere giapponesi se non si nasce a Tokyo  Spettacolo di teatro compagnia teatrale Coltelleria Einstein (AL) 
Due buffi personaggi alla ricerca della leggerezza. Il Maestro di Leggerezza, preciso e sapiente, istruisce l’allieva impaziente e distratta . Piccoli contrasti, giocolerie improbabili e funambolismi precari  creano l’ambiente dove il Maestro esercita la sua arte tra bolle, veli e palloncini alla ricerca della levità per sconfiggere la prepotenza.

Il diario del Festival

Il racconto

Si è conclusa con successo anche la seconda giornata di festival a Bonassola con “Mare mosso”.

La giornata è iniziata alle 10,30 con il “risveglio muscolare” di tai chi e arti marziali guidato dagli istruttori del Centro Studi Discipline Orientali di Lavagna. Gli istruttori e gli assistenti hanno seguito il folto gruppo di bambini per un'ora e mezza di introduzione giocosa alle pratiche base delle arti marziali, dal saluto ai calci e pugni, in un clima di divertimento e serenità. La collaborazione fruttuosa con il CSDO di Lavagna è al suo quarto anno consecutivo e si presenta sempre come un momento interessante di approccio allo sport, molto partecipato dalle famiglie. Abbiamo poi visto i bambini impegnati con l'interessante laboratorio “Il ghiribizzo” organizzato da Promolettura Giunti Editore e Motta Junior sull'omonimo libro di Bruno Tognolini e Giulia Orecchia. Giacomo Cappetta ha prima raccontato la storia bambini e gli ha poi fatto disegnare il loro personale mostro Ghiribizzo, disinvolta tagliatrice incollato ad una cannuccia si è trasformato in un burattino da portare con sé.

A chiusura della seconda giornata, la Compagnia Coltelleria Einstein, con Donata Boggio Sola e Giorgio Boccassi, anche direttori artistici del festival, porta in scena la sua nuova produzione “Il fiore equilibrista-Ovvero come è difficile essere giapponesi se non si nasce a Tokyo”. Lo spettacolo, senza la necessità di parole mostra un maestro della leggerezza intento a trasmettere alla sua allieva distratta e impaziente i rudimenti della sua arte, tra “bolle, veli e palloncini alla ricerca della levità per sconfiggere la prepotenza”. Dopo lo spettacolo, i piccoli spettatori, hanno potuto dedicare del tempo alla rielaborazione di ciò che hanno visto attraverso i disegni, momento sempre organizzato dall'associazione “Creativamente” di Levanto. Tutti i disegni verranno esposti l'ultimo giorno in piazza Centocroci.


giovedì 6 agosto

ore 17,15 - 20 Campo tennis c/o Bar Smash  CON-TATTO Laboratorio
Spazi di incontro: giocando con il corpo, abitando gli spazi costruiamo relazioni “autentiche” con i nostri figli. Condotto da Isabella Sturlese, psicologa/psicoterapeuta, che ha unito i suoi studi con la Moving Dance ideata da Marcella Gambino.
17,15-18,15 spazio cuccioli 2-5 anni / 18,20-19,20 spazio crescita 6-12 anni 19,30-20 spazio neonati

ore 21.30 Piazzetta del mercatino IL LETTO DELLE FIABE Letture personalizzate
Sul piumone, chiudendo gli occhi, con il libro che scegli tu. Letture a cura di Francesca e Donata.

ore 21,30 Loc. Anzo Framura PECORE IN BICICLETTA Spettacolo di teatro
Compagnia teatrale Molino Rosenkranz (PN)
Un giorno Pico Pecora trova una bicicletta e decide di provare ad usarla. Così iniziano le sue avventure.

Il diario del Festival

Il racconto

Un terzo giorno intenso ha visto i bambini partecipare numerosi alle attività promosse da Mare Mosso.

Alle 17,15 presso il campo da tennis Isabella Sturlese ha condotto il laboratorio “Con-tatto” durante il quale attraverso giochi di relazione tra genitori e figli, oggetti e lo spazio stesso ha spinto alla creazione di relazioni “autentiche” tra i partecipanti. Un'esperienza intensa ed emozionante che ha coinvolto famiglie tra loro e i genitori in uno spazio di gioco condiviso, protetto ed intenso.

Per tutta la giornata è stato possibile assistere alla mostra “Foresta Blu”, allestita in Sant'Erasmo da Dario Moretti e teatro all'Improvviso, installazione sonora da giocare. Alle 21,30 in poi. Framura è andato in scena lo spettacolo “Pecore in bicicletta” della compagnia teatrale Molino Rosenkranz, che ha raccontato la storia di Pico Pecora e le sue avventure in bicicletta.

Contemporaneamente in piazzetta del mercatino a Bonassola Donata Boggio Sola e Francesca Bagnasco hanno raccontato fiabe ai bambini nel “Letto delle fiabe”. I bambini hanno partecipato numerosissimi a questa nuova iniziativa di Mare Mosso, entusiasti e curiosi.


venerdì 7 agosto

ore 10.00 P.zza Centocroci LEZIONI DI ARTI MARZIALI 
a cura del Centro Studi Discipline Orientali di Lavagna

ore 17,30 P.zza Centocroci SPATACCHIO Animazione laboratorio
Compagnia teatrale Molino Rosenkranz (PN)
Schizzi, spruzzi, getti, zampilli, fiotti, salti, scatti, balzi, guizzi, macchie, chiazze, patacche e il quadro è pronto!!

ore 21.30 Piazzetta del mercatino IL LETTO DELLE FIABE Letture personalizzate#Sul piumone, chiudendo gli occhi, con il libro che scegli tu. Letture a cura di Francesca ed Elisa.

ore 21,30 Loc. Montaretto  PIRÙ E IL CAVALIERE DI MEZZOTACCO 
Spettacolo di burattini Compagnia Walter Broggini (VA). 
Spettacolo di burattini “a guanto” in baracca ispirato al teatro popolare italiano in linea col percorso di innovazione della compagnia sulle forme e le drammaturgie del teatro tradizionale di burattini: Un teatro che si rivolge a tutti, adulti e bambini. 


sabato 8 agosto

ore 17,30 P.zza Bertamino FIABE DAL MAPPAMONDO Lettura animata 
Compagnia teatrale Coltelleria Einstein (AL) 
A seguire saluti e buffet offerto dalla Focacceria Cinzia di Bonassola

ore 21,30 P.zza Centocroci KOLOK Spettacolo di circo-teatro
compagnia teatrale Milo e Olivia - Fondazione TRG (TO)
Due balconi, per rappresentare un intero condominio.
Un Paese tranquillo ai confini del mondo. Ma una mattina tutto cambia… 
Basta una parola per capire che l'uomo che occuperà l'appartamento sfitto è STRANIERO.

Al termine di tutti gli spettacoli di teatro verranno realizzati dai bimbi dei disegni che verranno esposti l’ultimo giorno in P.zza Centocroci, a cura dell’Associazione di Solidarietà Familiare Creativamente di Levanto

La mostra

Ex Oratorio si S. Erasmo dal 4 all'8 agosto
orari: dalle 9 all12 e dalle 17 alle 20 
Foresta blu” è un’installazione composta da 15 alberi e un sottobosco, un mosaico di materiali e colori da cui si può raccogliere ciò che più attira per poter suonare e vivere ogni singolo albero.
FORESTA BLU di Dario Moretti del Teatro all’Improvviso Ex Oratorio di S. Erasmo

Tutti gl eventi sono ad ingresso libero e gratuito
Per info Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Foresta Blu

di dario Moretti - Teatro All'improvviso

dal 4 al 8 agosto presso Ex oratorio di S. Erasmo Bonassola apertura dalle 10 alle 12 e dalle 18 alle 21 inaugurazione martedì 4 ore 17,30 durante l'inaugurazione l'autore presenterà il suo ultimo libro

Foresta blu è una installazione composta da 15 alberi che emergono da uno strato di oggetti e materiali che ne costituiscono il “sottobosco”.
Sono alberi sonori diversi nella forma e nella grandezza, costruiti con una molteplicità di materiali, che producono suoni di varia natura, timbro e intensità. Come in una vera foresta, ogni albero ha una sua fisionomia e una sua “voce” che il pubblico può conoscere toccando direttamente le sculture e cercando i suoni da essi prodotti, utilizzando tutto ciò che si può trovare a terra: rami e bastoni, bacchette o sassi.
Ogni partecipante avrà la possibilità di suonare ogni albero, per arrivare non solo a scoprire atmosfere sonore inaspettate, ma a costruire un mondo di suoni condiviso con gli altri, in una sorta di piccolo concerto collettivo, come in una orchestra.
La visita all’ installazione è preceduta dalla lettura dell’omonimo libro-kamishibai, storia di un albero verde che, convinto di vivere in una foresta blu, cerca in tutti i modi di diventare blu, ma ogni volta il suo sforzo è interrotto da qualcosa che lo distrae e lo incanta. I bambini entrano all’interno della foresta accompagnati da un attore, che li guida alla conoscenza di ogni singolo albero.
Foresta blu è un mosaico di materiali e di colori da cui si può raccogliere ciò che più attira e incuriosisce, per poter suonare e vivere ogni singolo albero.

Bonassola

Fatti un giro per le strade di Bonassola e consulta il sito per saperne di più

Copyright © 2012-2018 Mare Mosso Festival per bambini terribili - Comune di Bonassola, P.zza Beverino, 1 - 19011 Bonassola (SP) P.I. 00218390110
Cookie policy |Privacy policy |Powered by Giorgia Calvi